Juve, la ferocia del gruppo “Nessuno avrà scampo”

Arancia-Meccanica1TORINO – Cento punti o no, la ferocia della Juventus si misura nella furiosa determinazione a cercare la vittoria sempre e comunque che si legge fra le righe delle dichiarazioni dei giocatori. E’ vero che neppure il più scarso calciatore della più infima formazione dirà mai: “Probabilmente perderemo la partita”, ma cercherà sempre di proclamarsi “carico” e “alla ricerca della vittoria”. Tuttavia, nelle parole dei bianconeri si coglie tutta la maniacalità di Antonio Conte che ha evidentemente contagiato la sua rosa, ossessiona dal successo come lui.

 

FEROCIA – Così mentre Fernando Llorente twitta concetti di sapore bonipertiano come: “Vincere, vincere e ancora vincere”, con allegata la classifica di Serie A. Simone Padoin, l’umile turnoverista che Conte ha esaltato dopo la prestazione di Catania, avvisa il Parma, la squadra più in forma del campionato che mercoledì sera si presenta allo Stadium: “Troveranno una Juve che non vuole lasciare scampo a nessuno. La legge dello Stadium deve continuare”. E’ una Juve assatanata in cui nessuno fa più calcoli, ma ogni partita viene vissuta come se fosse l’ultima e se la stanchezza sta, in modo piuttosto evidente, frenando l’intensità di inizio stagione, la Juventus tira fuori la forza di volontà e la tenacia tipica solo delle grandi squadre. Oltre ai colpi dei campioni come Pirlo o Tevez, in grado di risolvere le partita più complicate.

Guido Vaciago

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.