Tevez: “Juve, salto Napoli, ma penso già al Lione”

adaTORINO – Dieci, cento sfumature di Tevez in virtù del 2-0 inflitto dalla Juventus (ma si potrebbe dire: inflitto da Carlitos) al Parma. C’è il Tevez orgoglioso della doppietta ma c’è anche il Tevezumile che si schermisce («Sono stato fortunato…»). C’è il Tevez felice per la prestazione eccellente ma c’è anche il Tevez dispiaciuto perché dovrà saltare la sfida contro il Napoli. E di conseguenza non manca, ovviamente, il Tevez già proiettato al match di Europa League contro il Lione.

 

CLASSIFICA E CLASSIFICA… – “Non penso al titolo di capocanoniere, penso piuttosto alla squadra. La vittoria contro il Parma è importante: un risultato positivo dopo una gara difficile. Vogliamo chiudere il campionato il prima possibile. Il mio primo gol tutto rabbia e grinta? Beh, questo è il mio modo di giocare: mi diverto a fare così e penso che sia una cosa positiva per la squadra”.

 

NIENTE NAPOLI – “L’ammonizione subita mi farà saltare la sfida contro il Napoli, sono triste per questo. E pensare che Conte voleva sostituirmi poco prima che prendessi il giallo… Sono sicuro che sarà un gran match, gli azzurri giocano un buon calcio e l’ambiente sarà caldo. Mettiamola così, comunque: mi riposerò un po’, ricaricherò le pile in vista del Lione. Mentalmente sono tranquillo, però: prima o poi arriverà anche il gol in Europa, questa cosa non deve diventare un assillo. Ma facciamo un passo per volta! Prima, giornata di riposo: che Conte ce l’ha concessa; poi il Napoli e solo dopo si penserà all’Europa League”

 

LA NAZIONALE – “Si parla sempre di questa mia non convocazione con l’Argentina, ma cosa posso dire? Io faccio un buon lavoro, però non decido io. Se io faccio bene e lui non mi chiama, è un problema suo. Tocca a Sabella decidere. Non posso mica telefonargli e chiedergli perché non mi vuole… C’è poco da fare, credo che quest’estate, più che giocare a calcio ai Mondiali, dovrò giocare a golf“.

 

Fabio Riva

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.