Meglio un grande ignorante che un grande cafone

Senza titolo-2Non sono una novità le cadute di stile che spesso accompagnano i mal di fegato delle avversarie della Juventus, e da Napoli non hanno perso occasione di iscriversi allo schieramento dei “rosicanti”, dando voce al loro malessere attraverso l’opinione di Luigi De Laurentiis. Il figlio del Presidente dei partenopei, con grande sfoggio di labor limae ed eleganza, ha condensato nei 140 caratteri concessi da Twitter la sua opinione nei confronti di Marotta definendolo un “grande Ignorante”, addirittura con la maiuscola. Un pensiero che si commenta da sé, nell’esatto momento in cui viene commisurato alla persona che lo partorisce. Incapace evidentemente di esprimere la propria opinione in maniera più raffinata e meno rozza e grossolana. Questione di stile, un dono innato da applicare alla vita di tutti i giorni e a cui attenersi. Non da recitare in pubblico per poi venire smentiti alla prima occasione utile dalla propria vera natura. Meglio dare sfoggio di coerenza e continuare a dedicarsi ai soliti film sguaiati e caciaroni su cui si è costruita la propria fortuna. Meglio un grande ignorante che un grande cafone. (tuttojuve)

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.