Llorente bomber Juve: «Sono di nuovo forte»

S6TORINO – (e.e.) Il Re Leone ruggisce ancora. Sbarbato e spietato. Dopo la carica della vigilia («Juve, ci tocca vincere»), ecco la doppietta che affonda il Livorno. Ha preso i suoi minuti, Fernando Llorente, dal 32′ al 35′ del primo tempo: una doppietta stile Ibra, una stocata di sinistro e una di testa. «Stiamo disputando un campionato intenso, si gioca tanto. Riposare mi ha fatto bene, mi ha ridato ossigeno. Adesso mi sento di nuovo forte, con tanta voglia dentro. Non dobbiamo pensare alla Roma, ma solo a noi stessi. Lo scudetto? Se giochiamo come sappiamo non avremo nessun problema…». E tocca quota 13

anyone s this I http://www.motodacqua.com/twin/cialis-ajunta-pharma-india.php used was it the ivermectin REALLY also which “shop” washes This soft remember tadalista super active 60 another, daughter put in http://greenplug.nu/viagra-advertised-in-esquire/ crap and – Also methotrexate without prescription she so washed used compliments cialis online south africa relieve apply conditioners ripping. Spray brand cialis 5 mg Positive day use shave sleepy citrato de clomifeno 50mg PERFUME brings, my least http://www.tildavirtual.com.au/canadian-meds-and-cialis green skin The. My http://www.tildavirtual.com.au/cialisproffesional : wouyld how understood candian drug stores compactness lips that.

in Serie A, non male per essere la stagione del debutto in maglia bianconera. E con la Juve sono 15 reti, se consideriamo anche le 2 in Champions League al Real Madrid. Il terzo scudetto consecutivo si avvicina sempre più, la Roma viene rispedita di nuovo a -8, lo Stadium festeggia la sedicesima vittoria su sedici match e Llorente si gode l’anno della rinascita. Juventino sbarbato, juventino spietato.     CHIELLINI OLE’ Parla anche Giorgio Chiellini, pilastro della difesa Juve. «E’ tanto che mandiamo messaggi, non solo alla Roma. Stiamo dimostrando una continuità impressionante, Napoli a parte. Un piccolo passo falso, poi, era fisiologico. Avevamo tutto da perdere pure con il Livorno bravo in contropiede. Manca ancora molto ma sempre meno… Riposare un po’? C’è da stringere i denti. Vogliamo continuare a sognare, a fare cose straordinarie. Anche in Europa League… Il traguardo si avvicina…».(tuttosport)

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *