Bonucci, che grinta: «Juve, alziamo la Coppa»

Ajax-Juve9596-1Il difensore bianconero in Video Chat con i tifosi: «Che sensazioni abbiamo? Sicuramente positive, ci giochiamo il passaggio ad una finale, una finale che si gioca in casa, quindi è giusto mettere in campo tutto quanto, tutto quello che avremo sia a Lisbona sia allo Stadium. E’ uno dei due obiettivi stagionale»TORINO – (e.e.) In panchina per turnover a Udine, ma capace di prendere un giallo e quindi squalificato per il match con il Bologna, ecco Leo Bonucci in campo con i tifosi, una doppia seduta di simpatia. In video chat con i Member della Juventus mette a fuoco l’obiettivo Europa League. «Che sensazioni abbiamo? Sicuramente positive, ci giochiamo il passaggio ad una finale, una finale che si gioca in casa, quindi è giusto mettere in campo tutto quanto, tutto quello che avremo sia a Lisbona sia allo Stadium. E’ uno dei due obiettivi stagionale e vogliamo alzare la Coppa. Io ho segnato a Lione e questo mi ha dato tanta gioia, tanta adrenalina, poi è stato bello poter festeggiare sotto lo spicchio di tifosi bianconeri, perché alla fine è stato un gol importante, arrivato negli ultimi minuti della partita».
MILITO OSTICO «Qual è l’avversario più ostico che ho dovuto marcare? In questi ultimi anni, sicuramente quello che mi ha messo più in difficoltà è stato Milito, perché è un attaccante completo, sa attaccare gli spazi, fare sponde, le giocate aeree, è forte e poi è difficile da spostare. La partita più difficile, invece, quella contro il Bayern Monaco. Per me che sono tifoso bianconero, indossare questa maglia è un motivo d’orgoglio. E quando entro in campo adoro gustarmi l’atmosfera con i nostri tifosi».

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *