Il Benfica accusa: «L’Uefa vuole la Juve in finale!»

Il clufotob portoghese, che giovedì affronterà i bianconeri allo Stadium per il ritorno della semifinale partendo dalla vittoria per 2-1 nell’andata, è furibondo: «La disciplinare ha anticipato la riunione per discutere della presunta gomitata di Perez a Chiellini. Abbiamo solo 21 ore dopo la comunicazione per rispondere alle accuse mosse», dice il direttore della comunicazione Joao Gabriel.    TORINO – (e.e.) Juve-Benfica, atto secondo. Giovedì sera allo Stadium andrà in ondo il ritorno della semifinale di Europa League, ma non manca l’intermezzo. Il club portoghese, infatti, accusa, come titola A Bola in prima pagina: «L’Uefa vuole la Juventus in finale a Torino, il 14 maggio». Il tutto perché la Disciplinare sta per esaminare la famosa gomitata di Perez a Chiellini non vista dall’arbitro all’andata. «Hanno anticipato la riunione. Abbiamo solo 21 ore dopo la comunicazione per rispondere alle accuse mosse», dice il direttore della comunicazione Joao Gabriel. Che poi ribadisce le accuse: «Il Benfica, dopo questa decisione, ritiene che l’Uefa voglia far vincere la finale di Europa League alla Juventus, a Torino». Un complotto, insomma («E’ il club  bianconero a voler far squalificare Perez»). Resta il fatto che l’argentino abbia davvero colpito il difensore livornese in area, ma Platini è il numero uno dell’Uefa, ha vestito la maglia della Vecchia Signora e allora i portoghesi evocano i soliti sospetti, la mettono in rissa, per il momento verbale. Di sicuro, però, allo Stadium la temperatura giovedì sarà caldissima…TuttoSport

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *