Bonucci: «Ci serva da lezione, ora pensiamo allo scudetto»

juventus_bologna_16_27297_immagine_ts673_400TORINO «La finale era alla nostra portata, purtroppo abbiamo dimostrato che non passa sempre la squadra più forte». Leonardo Bonucci torna a caldo sull’eliminazione dall’Europa League della sua Juventus. «Non abbiamo creato tantissimo e ci è mancato un pizzico di cattiveria, anche perché il Benfica si difendeva con sette uomini sulla linea difensiva, facevano solo ostruzione. Luisao ha salvato anche un gol sulla linea…Sono arrivati qui solo per difendere il risultato dell’andata dove noi abbiamo sbagliato troppo sottoporta, e non si è quasi mai giocato venendo premiati per questo».

SCUDETTO PER VOLTARE PAGINA –
«Quanto accaduto ci deve essere di insegnamento. Usciamo a testa alta e voltiamo pagina per scriverne tante altre con la maglia bianconera – chiude Bonucci – Pensiamo allo scudetto, è un obiettivo alla portata e lunedì vogliamo chiudere il discorso».

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *