Tevez: «Sì, il mio sogno è finire la carriera al Boca»

TORINO – (e.e.) Riecco Carlitos Tevez a fianco del presidente xeneize  Daniel Angelici, allo stadio Bombonera: «Sì, il mio sogno è chiudere la carriera nel Boca. E il Boca è l’unico club in Argentina dove io possa giocare. Comunque, ho ancora due anni con la Juventus». L’attaccante bianconero parla a Buenos Aires in occasione della prersentazione del progetto sportivo di Ezeiza. «Ora penso a questo evento con il Boca, poi vado a casa a bermi un mate. Sono tranquillo di buon umore sin da quando mi hanno detto che non sarei andato in Brasile. Non so come sta l’Argentina, non guardo la Seleccion perché mi dà dolore non esserci e non so cosa succede. Non andró in Brasile, faró delle ferie con la famiglia, saró in Spagna e disputerò l’Openn di Fuerte Apache a Marbella. Tutti però facciamo il tifo per la Nazionale, sperando che vada tutto bene». Risponde anche a Diego Maradona: «Non ho avuto problemi con Bilardo, nemmeno con Grondona e Messi. L’ho già detto: non cerchiamo problemi dove non ce ne sono. E’ una decisione del tecnico Sabella e nulla più». Torna sulla questione Boca: «Non so quando, ma tornerò, è la mia passione, la mia vita, per quei colori ho sofferto e goduto. E poi le mie figlie spingono affinché torni a indossare quella maglia. Mi mettono pressione. Il Boca è il club che amo di più nel mondo». Ma può aspettare…

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *