Marotta: «Vidal resta. Se vuole lui». E lo United

TORINO – Beppe Marotta non lo vuole vendere, ma questo non basta ad avere la certezza che Arturo Vidal non lasci la Juventus. Dice l’amministratore delegato bianconero: « Vidal? Mai messo in vendita. E’ un giocatore che ci è stato chiesto da club importanti, ma noi non ci siamo mai seduti al tavolo della trattativa. E’ uno dei maggiori attori della nostra squadra, ce lo teniamo ben stretto. Poi sapete che da una parte c’è la società, dall’altra c’è il giocatore che è sempre quello che decide il suo futuro. Comunque mi sembra che Vidal abbia espresso anche ieri la sua felicità di rimanere, se questa felicità è vera, noi siamo strafelici di tenerlo». 

 

IL MANCHESTER – Che significa questo? Beh, diciamo che la Juventus di fronte a un’offerta di 45/50 milioni farebbe fatica a non cedere alla tentazione di vendere Vidal. E, in quel caso, la chiave per giustificare la cessione del gioiello potrebbe essere la “volontà del giocatore”. Come dire: se Vidal vuole andare al Manchester non lo possiamo trattenere a forza. Ma Vidal vuole andare al Manchester? Non si capisce ancora bene: per il momento rimbalzano pezzi di interviste dal Sud America in cui Vidal si mantiene in equilibrio. Ma la verità è che nessuno ha ancora avanzato un’offerta sulla quale riflettere in modo concreto. Vidal sta benissimo a Torino e la sua famiglia non gradirebbe un trasferimento, tuttavia se l’offerta del Manchester fosse economicamente interessante anche per lui, tutto potrebbe cambiare. E il Manchester sembra seriamente intenzionato: il budget stanziato per Vidal è di 44 milioni di euro, ma potrebbe essere destinato a salire.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *