Calciomercato Juve, Guarin e Rabiot: bianconeri pronti a tutto

TORINO – Ancora da definire la situazione Vidal. Ci sono stati degli incontri interlocutori ma, per il momento, niente più: si dovranno aspettare i prossimi giorni per capire se il cileno resterà ancora in bianconero oppure se andrà al Manchester United visto che quella inglese è l’unica società che ha l’offerta pronta. Un’offerta che, però, al momento non è ancora arrivata. La Juve, però, è pronta ad ogni evenienza. A tenere il campione cileno o a cercare un sostituto all’altezza della situazione sul mercato. Se il centrocampista-goleador dovesse andare via l’obiettivo numero uno per sostituirlo diventerebbe l’interista Guarin, già trattato e preso quest’inverno nell’operazione di scambio con Vucinic. Poi alla fine tutto è saltato. Ma questo sta a significare che il giocatore piace. E non poco. Per cederlo l’Inter chiede 18 milioni che la Juve considera tanti. Troppi. Ma se dovesse incassarne 45/50 per Vidal potrebbe decidere di avvicinare la richiesta nerazzurra. E la trattativa potrebbe subito decollare. E poi non bisogna tralasciare le possibilità di Adrien Rabiot, classe 1995, gioiellino del Paris Saint Germain il cui contratto scade nel 2015: il ragazzino, grande promessa del calcio europeo, secondo fonti francesi ha un preaccordo con la Juventus. Il problema è il tempo. Se parte Vidal l’amministratore delegato Beppe Marotta potrebbe proporre ai parigini una buonuscita per accelerare l’operazione, in caso contrario potrebbe aspettare un anno e portarlo a casa a parametro zero. In questo la Juve non ha fretta. Il 19enne parigino, lo ripetiamo, è corteggiato dai bianconeri da parecchio tempo, segno evidente che il club campione d’Italia ci crede. E questo ha fatto breccia nel talentino e nella sua famiglia.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *