Juve, Vidal parte in panchina. Allegri ha scelto Pereyra

MILANO – Vidal partirà dalla panchina. Allegri ha praticamente deciso e, salvo ripensamenti dell’ultima ora, manderà in campo Pereyra dal primo minuto. Ha parlato con Vidal, che gli aveva dato piena disponibilità per partire dall’inizio e, anzi, gli aveva esplicitamente chiesto di poter giocare, e lo ha convinto che è meglio non rischiare. Naturalmente il cileno potrebbe essere inserito a partita in corso, così come Alvaro Morata, un’altra delle letali armi di riserva che Allegri ha il lusso di portarsi in panchina.

NIENTE RIFINITURA – La Juventus non ha svolto nessuna rifintura questa mattina a Milano, ma solo un leggero lavoro di stretching in albergo. E, sciolto il dubbio Vidal, Il resto della formazione pare scontato, con la conferma per la quarta partita ufficiale dell’era Allegri del 3-5-2 di stampo contiano. Tevez (molto carico) e Llorente sono le due punte, mentre Asamoah dovrebbe aver vinto il ballottaggio con Evra per la sinistra.

QUI MILAN – A meno di clamorose sorprese, Filippo Inzaghi schiererà la formazione pensata e provata negli ultimi giorni. Dunque in avanti tornerà dal primo minuto il recuperato Stephan El Shaarawy (a lasciargli il posto sarà il buon Bonaventura di Parma), mentre l’altro recuperato, Fernando Torres, aspetterà in panchina il momento buono per debuttare con la maglia rossonera. A completare il tridente Menez e Honda. Problemi in difesa dove mancano Alex e il portiere Diego Lopez, infortunati, oltre a Bonera squalificato. La coppia centrale sarà composta da Rami-Zapata.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *