Serie A Juventus: Pogba tra le voci e l’amore dei tifosi

TORINO – E’ “solo” il Chievo, ma per Paul Pogba potrebbe essere più difficile del Bayern Monaco. E’ un momento cruciale per il giovane fenomeno: quattro visite di Mino Raiola

in un mese significano futuro che ribolle, testa ingombra, pensieri che frullano. Il crescendo di voci di mercato è spesso un gorgo che inghiotte la concentrazione e ora il Polpo è chiamato a dimostrare un altro salto di qualità sul fronte della sua, già notevole, maturità. Altri, al suo posto, avrebbero già sbroccato, vedendo volare sulla propria testa cifre a sette zeri, lui finora è stato olimpico, giocando e allenandosi come se niente stesse succedendo là fuori, dove Raiola fa il diavolo a quattro. Pogba può farcela e stupire tutti. E’ sincero quando spiega di pensare alla Champions League e a rivincere con la Juventus un altro scudetto. Chi lo conosce da vicino conferma che il futuro, per lui, sono la Roma da distanziare e il Borussia da battere. Ma intanto il rumore cresce e l’asticella della concentrazione si alza. E chissà che, in cuor suo, non ci sia anche un po’ di tumulto nel sentire (come giovedì e domenica scorsa) i cori del tifosi che non vogliono lasciarlo partire. Anche domani pomeriggio, allo Stadium, canteranno per lui. E sarebbe bello sentire come vanno le sue pulsazioni…

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.