L’eroe Vidal a Vinovo si allena con l’erede: «Forza Juve»

TORINO – (e.e.) L’eroe Vidal il giorno dopo. Sorridente, galvanizzato, caricato a mille. Arturo ha chiesto e ottenuto da Carlitos Tevez di poter battere il rigore: così ha realizzato il gol decisivo contro il Monaco nell’andata dei quarti di Champions. E si è presentato a Vinovo, per l’allenamento post coppa, con l’erede. «Bellissima giornata con mio figlio Alonsito e suo cugino Manolo mentre mi alleno a Vinovo!! Forza Juve!!», scrive su Twitter ‏@kingarturo23. Sulla gara, le sue parole: «Quando ho sbagliato nel primo tempo davanti al loro portiere, ho pensato di non riuscire più a segnare in questa Champions. Se il pallone è rimbalzato male? Non so, è che prima facevo gol più facilmente in quei casi. Poi ho guardato mia moglie in tribuna e ho preso fiducia. Ho sempre avuto fiducia, sta andando sempre meglio – ha ribadito il Guerriero -. E’ normale sentire un po’ di paura contro chi aveva saputo eliminare l’Arsenal: avevamo il timore di lasciare troppi spazi agli avversari. Però alla fine era importante vincere e l’abbiamo fatto. Chi è il primo rigorista tra me e Tevez? Chi sente più fiducia calcia il rigore: io me la sentivo, poi ho chiesto palla a Carlitos perché ne avevo bisogno e lui mi ha detto sì».

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.