Champions Juventus, Allegri: «Al Real avrei tolto Modric»

Champions Juventus, Allegri: «Al Real avrei tolto Modric»© Foto Pegaso

TORINO – Massimiliano Allegri e il Real Madrid. La grande sfida sta arrivando e il tecnico bianconero ha parlato a proposito del prossimo avversario in Champions League attraverso un’intervista pubblicata dal sito ufficiale della Juventus.

Da quando c’è stato il sorteggio quanto è stato nei suoi pensieri il Real?
«C’è stato, normale che ci fosse. Non sempre, ma magari un minutino al giorno ci ho sempre pensato».

Dopo Dortmund, alla pari, e Monaco, stavolta i favoriti sono gli avversari. Come cambia l’approccio alla partita?
«Quando si gioca una semifinale di Champions non giochi mai con la mente sgombra. Si gioca con la consapevolezza della propria forza, con l’obiettivo di raggiungere la finale sapendo di essere tra le prime quattro squadre d’Europa».

A parte Ronaldo, chi toglierebbe al Real?
«L’hanno già tolto. Modric».

Lo scorso anno c’è già stato l’incontro. Come è cambiato il Real?
«Il Real è migliorato molto sotto la guida di Ancelotti. Ha portato tanta esperienza internazionale, ha vinto la decima Champions League e quest’anno è ancora in semifinale di Champions e in corsa per vincere il campionato».

Cosa non deve fare la Juve contro il Real?
«C’è da non fare tante cose, loro sono una squadra straordinaria con grandissima tecnica e velocità. Ci vorrà una gran partita, due grandissime partite».

Se fosse uno spettatore neutrale, quale sarebbe il duello più affascinante?
«Quando si arriva a questo livello lo spettacolo è la partita, non i duelli singoli»

Cosa dirà alla squadra prima di entrare in campo?
«Che siamo a un passo da una cosa straordinaria e quindi bisogna giocarsela con tutta la serenità e la consapevolezza della nostra forza».

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.